Come ripristinare l'errore "La risorsa richiesta è in uso" in Windows 10

Windows 10 è un ottimo sistema operativo, ma non è perfetto. Uno degli errori più comuni che possono verificarsi con Windows 10 è il messaggio di errore "la risorsa richiesta è in uso". Questo può essere frustrante e difficile da risolvere, soprattutto se non sai quale potrebbe essere il problema!

In questo articolo del blog, cercheremo di risolvere il tuo problema esaminando le possibili cause di questo messaggio di errore e i modi per risolverlo in modo che "la risorsa richiesta sia in uso" non interferisca più con l'uso del tuo PC.

Cosa causa il problema "La risorsa richiesta è in uso".

  • Accesso all'unità: Quando viene visualizzato il messaggio di errore "La risorsa richiesta è in uso" sull'unità collegata esterna. Ciò significa che l'unità è occupata con un'altra funzione, come il trasferimento di file.
  • Copiare un file o una cartella: Se un file o una cartella è in uso, non è possibile copiarlo, spostarlo o eliminarlo. Quando si tenta di eseguire questa operazione, viene visualizzato il messaggio "La risorsa richiesta è in uso. Attendi il completamento dell'azione e riprova.

Come posso risolvere il problema "La risorsa richiesta è in uso".

Rimuovere il malware tramite Windows Defender

Come ogni utente di computer sa, il malware può essere un problema serio. Non solo può danneggiare i tuoi file e rallentare il funzionamento del tuo sistema, ma può anche consentire agli hacker di accedere alle tue informazioni personali. Fortunatamente, ci sono una serie di passaggi che puoi eseguire per rimuovere il malware dal tuo sistema e Windows Defender è uno degli strumenti più efficaci disponibili. Ecco come rimuovere il malware utilizzando Windows Defender su Windows 10:

  1. Apri Windows Defender facendo clic sul pulsante Start, quindi selezionando "Windows Defender" dall'elenco delle opzioni.
  2. Fare clic sul pulsante "Impostazioni", quindi selezionare "Amministratore" dall'elenco delle opzioni.
  3. Nella finestra che si apre, fai clic sull'opzione "Aggiorna e sicurezza".
  4. In "Windows Defender", fai clic sul pulsante "Scansiona ora".
  5. Seleziona il tipo di scansione che desideri eseguire (completa o rapida), quindi fai clic sul pulsante "Scansione".
  6. Attendi il completamento della scansione, quindi rimuovi qualsiasi malware trovato facendo clic sul pulsante "Rimuovi selezionati".
  7. Ripetere i passaggi 4-6 se necessario fino a quando tutto il malware non è stato rimosso dal sistema.

Disabilita il riquadro di anteprima

Nonostante il nome, il riquadro di anteprima in Esplora file non fa molto in termini di anteprima dei file. In effetti, tutto ciò che fa è mostrarti un'immagine in miniatura del file selezionato. Se non ti è utile, ecco come disabilitare il riquadro di anteprima in Windows 10.

  1. Basta aprire Esplora file e fare clic sulla scheda Visualizza.
  2. Quindi, fai clic sul pulsante Opzioni e seleziona "Cambia cartella e opzioni di ricerca".
  3. Nella finestra Opzioni cartella che si apre, vai alla scheda Visualizza e deseleziona la casella accanto al riquadro Anteprima.
  4. Fare clic su OK per salvare le modifiche e chiudere la finestra.

Questo è tutto quello che c'è da fare! Ora non vedrai più le anteprime dei file in Esplora file.

Usa ripristino configurazione di sistema

Ripristino configurazione di sistema è uno strumento prezioso che può essere utilizzato per ripristinare le modifiche al computer, inclusi i programmi e i driver installati, nonché i file di sistema di Windows. Se riscontri problemi con il tuo PC, un Ripristino configurazione di sistema può spesso risolvere il problema senza influire sui tuoi file personali. Ecco come eseguire un Ripristino configurazione di sistema su Windows 10:

  1. Per eseguire un Ripristino configurazione di sistema, apri il menu Start e digita "Ripristina".
  2. Fare clic sul primo risultato per aprire la finestra della procedura guidata di ripristino.
  3. Seleziona il punto di ripristino che hai creato e fai clic su "Avanti".
  4. Fare clic su "Fine" per confermare e iniziare il processo di ripristino.
  5. Una volta completato il ripristino, riavviare il computer se richiesto.

Segui questi passaggi e sarai in grado di utilizzare Ripristino configurazione di sistema per risolvere eventuali problemi che potresti riscontrare con il tuo PC Windows 10.

Riavvia il PC in modalità provvisoria

Windows 10 offre una varietà di modi diversi per riavviare il PC in modalità provvisoria.

Metodo 1:

  1. Per accedere alla modalità provvisoria, puoi tenere premuto il tasto Maiusc mentre fai clic sull'opzione "Riavvia" nel menu Start.
  2. Si aprirà il menu Opzioni di ripristino avanzate, dove puoi selezionare "Risoluzione dei problemi" > "Opzioni avanzate" > "Impostazioni di avvio".
  3. Da qui, puoi fare clic sul pulsante "Riavvia" e il tuo PC si riavvierà in modalità provvisoria.

Metodo 2:

  1. In alternativa, puoi aprire l'app Impostazioni e andare su "Aggiornamento e sicurezza"> "Ripristino".
  2. Nella sezione "Avvio avanzato", fai clic sul pulsante "Riavvia ora" e il tuo PC si riavvierà in modalità provvisoria.
  3. Infine, puoi sempre premere F8 durante l'avvio del PC per accedere al menu Opzioni di avvio avanzate.
  4. Da qui, puoi utilizzare i tasti freccia per selezionare "Modalità provvisoria" e premere Invio.

Il riavvio del PC in modalità provvisoria è un ottimo modo per risolvere i problemi o rimuovere malware.

Esegui scansione SFC

Eseguire una scansione SFC

Un controllo file di sistema è uno strumento utile che può essere utilizzato per cercare e riparare file corrotti sul tuo computer Windows 10.

  1. Per utilizzare la scansione SFC, apri il prompt dei comandi come amministratore.
  2. Nel prompt dei comandi, digita "sfc / scannow" e premi Invio.
  3. Il completamento della scansione richiederà del tempo e potresti vedere alcune attività sullo schermo mentre avanza.
  4. Al termine della scansione, verrà visualizzato un messaggio che indica se sono stati rilevati problemi o meno.
  5. Se non sono stati rilevati problemi, puoi essere certo che il tuo sistema è integro.
  6. Tuttavia, se vengono rilevati problemi, sarà necessario eseguire ulteriori passaggi per risolverli.

Per ulteriori informazioni su come utilizzare la scansione SFC, consultare la documentazione della guida di Windows.

DOMANDE FREQUENTI

Poiché la risorsa richiesta viene utilizzata da Esplora file, non sarà possibile copiarla. Per risolvere questo problema, disabilitare la finestra di anteprima. Passa alla modalità Anteprima, quindi fai clic su Finestra di anteprima per disabilitarla. Puoi anche usare la combinazione di tasti ALT + P per alternare la finestra di anteprima.

  1. Formatta la partizione di destinazione come NTFS o exFAT.
  2. Rimuovere la protezione da scrittura.
  3. Smonta il disco di destinazione.
  4. Modifica le autorizzazioni per file e cartelle.
  5. Crea un nuovo account utente locale.

  1. Apri il menu Start e digita Esplora file.
  2. Nei risultati, fare clic per aprire Esplora file.
  3. Vai al pannello superiore e fai clic su Anteprima.
  4. Disabilita la finestra di anteprima.