Come riparare l'errore della schermata blu di Asio.Sys su Windows 10

Aggiornato luglio 2024: interrompe questi messaggi di errore e risolve i problemi comuni con questo strumento. Scaricalo ora su questo link
  1. Scarica e installa il software.
  2. Analizzerà il tuo computer per problemi.
  3. Lo strumento sarà quindi risolvere i problemi che sono stati trovati.

Il sistema operativo Windows utilizza un driver chiamato Asio.sys è responsabile della gestione dei flussi audio. Se non funziona correttamente, può portare a seri problemi come il blocco del computer, l'arresto anomalo dei programmi e persino la morte di schermate blu. Fortunatamente, ci sono strumenti in grado di riparare questo problema automaticamente. In questo articolo, ti mostreremo come farlo.

Rimozione dei programmi appena installati

La disinstallazione di nuovi programmi può aiutarti a risolvere molti problemi causati dall'installazione di nuovi programmi. Ciò include la risoluzione di problemi come errori BSOD, tempi di avvio lenti e blocchi del sistema. Se vuoi assicurarti che tutto funzioni di nuovo senza intoppi, segui questi passaggi:

1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul programma che si desidera disinstallare e selezionare Disinstalla/Cambia.

2. Nella finestra che si apre, scorrere verso il basso per trovare il nome dell'applicazione e fare clic su Rimuovi.

3. Ripetere i passaggi 1 e 2 per ogni programma aggiuntivo che si desidera rimuovere.

Se riscontri errori BSOD, è possibile che un driver non sia compatibile con Windows 10. Per risolvere questo problema, apri Gestione dispositivi, individua il dispositivo che causa il problema e disabilitalo. Quindi riavvia il PC.

Per tempi di avvio lenti, prova ad aggiornare i driver. Puoi farlo manualmente o automaticamente. Per gli aggiornamenti manuali, scaricare l'ultima versione del driver dal sito Web del produttore. Utilizzare un programma di aggiornamento del driver di terze parti per installare l'aggiornamento. Per gli aggiornamenti automatici, utilizzare AutomaticUpdates.exe.

Avvia una scansione SFC

Il Controllo file di sistema è un programma accessibile contenuto in Windows in grado di controllare e riparare il file di sistema di Windows. Se si verificano problemi con il computer, si consiglia di eseguire una scansione SFC per assicurarsi che il PC funzioni correttamente.

1. Per avviare SFC, aprire il prompt dei comandi come amministratore e digitare "sfc /scannow". Premi invio.

2. A questo punto, Controllo file di sistema avvia la scansione del computer alla ricerca di file danneggiati, chiavi di registro e così via e li risolve.

3. L'operazione può richiedere diversi minuti a seconda del numero di elementi da correggere. Sii paziente mentre la scansione viene eseguita.

4. Al termine, riavvia il computer per assicurarti che tutto funzioni di nuovo correttamente.



Aggiornato: luglio 2024

Questo strumento è altamente raccomandato per aiutarti a correggere il tuo errore. Inoltre, questo strumento offre protezione contro la perdita di file, malware e guasti hardware e ottimizza il tuo dispositivo per le massime prestazioni. Se hai già un problema con il tuo computer, questo software può aiutarti a risolverlo e prevenire il ripetersi di altri problemi:

scaricare



Assicurati che tutti gli aggiornamenti di Windows siano installati

Asio.sys è un file di sistema essenziale sui computer Windows. Questo file aiuta a garantire il corretto funzionamento del sistema operativo. Se non installi l'ultima versione di Windows 10, potrebbe causare problemi come prestazioni lente, arresti anomali e persino perdita di dati.

Windows Update verificherà la disponibilità di aggiornamenti software ogni giorno e ti avviserà di eventuali aggiornamenti disponibili. Puoi sempre scegliere di scaricarli e installarli manualmente. Ma ci sono diversi motivi per cui potresti voler aspettare fino a quando Windows non verifica automaticamente gli aggiornamenti. Ecco alcuni di questi motivi:

Il tuo computer è già aggiornato

Se stai utilizzando la versione più recente di Windows 10, Microsoft afferma che non riceverai patch di sicurezza aggiuntive o aggiornamenti delle funzionalità. Quindi, se stavi aspettando il prossimo round di aggiornamenti, perderai solo tempo.

Non ti fidi degli aggiornamenti automatici

Potresti pensare che l'installazione automatica degli aggiornamenti sia più sicura perché non richiede un intervento manuale. Tuttavia, potresti preferire assumere il controllo su ciò che viene installato sul tuo PC. Ad esempio, potresti voler bloccare determinati tipi di aggiornamenti, come driver o app che non fanno parte del tuo attuale piano di abbonamento. O forse preferisci non eseguire affatto l'aggiornamento alla versione più recente di Windows 10.

Assicurati che i driver del dispositivo di sistema siano aggiornati

Se utilizzi Windows 10, potresti aver notato che alcuni dispositivi non funzionano correttamente. Se ti capita, ci sono diversi modi per risolvere il problema. Ad esempio, è possibile aggiornare i driver del dispositivo di sistema o utilizzare il file .

Tuttavia, questo processo è lungo e richiede di controllare manualmente ogni componente hardware per vedere se funziona correttamente. Inoltre, dovrai installare nuovamente il driver una volta terminato l'aggiornamento. Per semplificare le cose, abbiamo preparato una guida che ti aiuterà a scoprire quali driver sono obsoleti e come aggiornarli automaticamente.

Per iniziare, apri il menu Start e accedi a "Gestione dispositivi". Quindi, espandi la categoria del dispositivo che non funziona correttamente e fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso. Quindi, scegli Aggiorna software driver. Al termine, riavvia il computer.

Avvio di una scansione antivirus completa

Il malware è una delle minacce più comuni affrontate dai computer oggi. Se stai cercando modi per proteggerti, ecco alcuni suggerimenti che potrebbero aiutarti.

Scansiona regolarmente il tuo PC

Conosci già il software di scansione antivirus e quanto sia importante mantenerlo aggiornato. Ma lo sapevi che anche le scansioni regolari non bastano più? In effetti, ogni giorno escono molti virus e, anche se stai eseguendo una scansione ora, potresti comunque essere infettato senza saperlo. Questo è il motivo per cui dovresti eseguire una scansione completa una volta alla settimana, preferibilmente la domenica sera. Puoi utilizzare Malwarebytes Anti-malware Free, Kaspersky Internet Security, Avast Premier Antivirus, Norton 360 Premium, ecc.

Aggiorna il tuo software di sicurezza

Lo stesso vale per il tuo software antivirus. Assicurati di aggiornarlo frequentemente per garantire la massima protezione. Inoltre, assicurati che sia impostato per scaricare automaticamente gli aggiornamenti quando possibile. Non vuoi perdere gli ultimi aggiornamenti perché ti sei dimenticato di controllarli.

Ripristina tutto

Se hai tenuto traccia di quali file elimini, noterai che di solito ci sono molti elementi eliminati. Sebbene sia comprensibile che desideri liberare spazio sul disco rigido, l'eliminazione dei file non è sempre necessaria. Invece, spostali in un'altra cartella. Poi, quando avrai finito di pulire, non perderai nulla.

È necessario verificare i problemi di danneggiamento sui dischi rigidi

Gli errori Asio.sys sono causati da un danneggiamento del disco rigido. Questi errori sono spesso causati da un'infezione da virus o da un guasto hardware. Se noti che il tuo computer si blocca frequentemente, potrebbe significare che c'è qualche tipo di problema con il tuo disco rigido. In questi casi, l'esecuzione di una scansione sul disco rigido potrebbe aiutare a identificare il problema. Questo articolo spiega come fare proprio questo.

Per verificare la corruzione del disco rigido, apri il prompt dei comandi e digita i seguenti comandi uno dopo l'altro:

chkdsk /fc:\

chkdsk c:\

chkdisk /rc:\

Se riscontri problemi durante il processo, assicurati di salvare tutti i dati sul tuo PC prima di continuare. È possibile utilizzare un'utilità di pulizia del disco di terze parti per eliminare i file temporanei e riciclare lo spazio sul disco rigido.

Risolvi le voci di registro

Per correggere i messaggi di errore di asio.sys, dovrai riparare i problemi del registro di Windows. Tuttavia, è importante notare che la risoluzione dei problemi di registro sul tuo PC non è qualcosa che vuoi fare senza un'assistenza professionale. Se non sai cosa stai facendo, potresti peggiorare le cose. Potresti eliminare accidentalmente file o interrompere altri programmi.

Non tentare di risolvere i problemi di registro da solo a meno che tu non sia un tecnico informatico esperto. Invece, usa un pulitore di registro affidabile come uno strumento di terze parti per scansionare il tuo sistema e identificare le aree problematiche. Una volta identificato il problema, sarai in grado di ripristinare le impostazioni corrette.



APPROVATO: Per correggere gli errori di Windows, fai clic qui.