Come eliminare il problema di un monitor che continua a disconnettersi

Aggiornato luglio 2024: interrompe questi messaggi di errore e risolve i problemi comuni con questo strumento. Scaricalo ora su questo link
  1. Scarica e installa il software.
  2. Analizzerà il tuo computer per problemi.
  3. Lo strumento sarà quindi risolvere i problemi che sono stati trovati.

Se riscontri problemi con il monitor che continua a disconnettersi, potresti voler consultare il nostro articolo.

Questo articolo spiega come riparare il monitor che continua a disconnettersi. Se nessuno di questi si applica a te, tuttavia, probabilmente vorrai provare una delle seguenti soluzioni.

Puoi modificare le impostazioni di alimentazione avanzate su Windows 10 per disattivare la modalità di sospensione automatica. Ciò impedisce al computer di spegnersi automaticamente quando si chiude il coperchio. Puoi anche impostare la luminosità dello schermo su 0% o disabilitare completamente lo screensaver.

Un altro modo per evitare disconnessioni è aggiornare il driver video manualmente o con un programma di terze parti. I driver consentono al tuo PC di comunicare in modo appropriato con i componenti all'interno. Quando installi una nuova versione, di solito corregge alcuni bug e migliora le prestazioni complessive.

Dovresti aggiornare i tuoi driver

Se si verificano problemi con il computer che funziona lentamente o si blocca, è possibile che i driver del dispositivo non funzionino correttamente. Se ti stai chiedendo come aggiornarli, ecco cosa fai.

1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e selezionare Gestione dispositivi.

2. Nel riquadro sinistro, individuare la scheda video, ad esempio Intel HD Graphics 4000.

3. Espandere il menu e selezionare Proprietà.

4. Fare clic sulla scheda Dettagli.

5. Ora scorri verso il basso l'elenco per vedere se è disponibile un aggiornamento per il tuo driver.

Il modo migliore per scoprirlo è utilizzare il nostro strumento gratuito di scanner per driver di terze parti che cercherà la versione più recente del driver.



Aggiornato: luglio 2024

Questo strumento è altamente raccomandato per aiutarti a correggere il tuo errore. Inoltre, questo strumento offre protezione contro la perdita di file, malware e guasti hardware e ottimizza il tuo dispositivo per le massime prestazioni. Se hai già un problema con il tuo computer, questo software può aiutarti a risolverlo e prevenire il ripetersi di altri problemi:

scaricare



Imposta la risoluzione su qualcosa di diverso

1. Fare clic con il pulsante destro del desktop e accedere alle impostazioni di visualizzazione.

2. Scegli la scala e il layout. Potresti voler cambiarlo in qualcosa come 1920x1080p.

3. Assicurati che il monitor e la scheda grafica siano in grado di gestire la nuova risoluzione.

4. In caso di problemi, prova a ridurre la risoluzione a 1280×1024.

5. Se non vedi l'opzione per modificare la risoluzione, assicurati che il tuo computer soddisfi i requisiti specifici.

Assicurati che il piano di alimentazione di Windows sia impostato su alto

Windows 10 ha introdotto una nuova funzionalità chiamata Modalità risparmio energetico. Questa modalità ti aiuta a ridurre il consumo di energia pur consentendoti di utilizzare il tuo PC.

Puoi passare da una modalità all'altra come High Performance, Balanced, Battery saver, ecc.

È possibile impostare il piano di alimentazione su un livello elevato per preservare la durata della batteria. Per fare ciò, attenersi alla seguente procedura:

1. Apri il menu Start e digita "power".

2. Fare clic su Opzioni risparmio energia.

3. Seleziona Modifica impostazioni piano.

4. Scegliere una delle seguenti opzioni: Alte prestazioni, Bilanciato o Risparmio batteria.

5. Fare clic su Salva modifiche nell'angolo in basso a destra.

6. Chiudere tutti i programmi aperti e riavviare il computer.

7. Attendere l'avvio del sistema prima di aprire qualsiasi programma.

Assicurati che Windows 10 sia aggiornato

Microsoft ha annunciato che inizierà a distribuire un aggiornamento significativo a Windows 10 l'11 aprile. Questo è il cambiamento più significativo da quando Microsoft ha introdotto Windows 10 a luglio 2016. Se non l'hai già fatto, ora è il momento perfetto per installare l'ultima versione di Windows 10. Ecco alcuni suggerimenti per assicurarti di non perdere nulla importante.

1. Controlla gli aggiornamenti

Windows 10 include aggiornamenti automatici. Questi aggiornamenti includono correzioni per bug e problemi di sicurezza. Sono disponibili tre opzioni: Scarica automaticamente, scarica in seguito e avvisami. Per la maggior parte delle persone, "Scarica automaticamente" è ciò che vogliono. Tuttavia, potrebbero esserci momenti in cui vuoi aspettare fino a una data specifica, come quando viaggi all'estero o lontano da casa. In questi casi, seleziona "Avvisami" o "Mai".

2. Eseguire il backup dei dati

Se stavi aspettando di eseguire l'aggiornamento a Windows 10, probabilmente è perché sei preoccupato di perdere dati. Non preoccuparti; tratteremo come eseguire il backup di file e cartelle in un momento. Ma prima, parliamo del perché il backup è essenziale.

3. Assicurati di avere abbastanza spazio di archiviazione

Potresti pensare che l'installazione di Windows 10 richieda molto spazio di archiviazione, ma non è vero. Non avrai bisogno dello spazio libero necessario per eseguire Windows 7 o 8.1. Invece, avrai bisogno di circa 20 GB di spazio su disco.

Verifica la tua connessione a Internet

Internet è pieno di storie di persone che perdono l'accesso al Web a causa di una connessione via cavo difettosa. Ma non deve succedere a te. Ci sono passaggi che puoi eseguire per assicurarti che Internet rimanga attivo e funzionante.

Controllare regolarmente la connessione può aiutare a identificare potenziali problemi. Ti consigliamo di farlo mensilmente, specialmente durante i periodi di punta come le festività natalizie e i principali eventi. Se noti qualcosa che non va, niente panico. Invece, chiama il tuo ISP e chiedi cosa deve essere fatto. Se riscontri problemi con la connessione online, il tuo ISP potrebbe essere in grado di risolvere le cose per te.

Puoi anche eseguire tu stesso alcuni semplici problemi di risoluzione dei problemi. Ad esempio, se hai notato una connettività intermittente, prova a riavviare il modem, il router o il computer. Oppure, se stai riscontrando basse velocità, valuta la possibilità di aggiornare le tue apparecchiature di rete.

Un'altra cosa da tenere a mente è l'usura standard dei cavi. Ciò include fili sfilacciati o connettori allentati. Quando ciò accade, potresti riscontrare una temporanea perdita di connettività. Tuttavia, se vedi segni di danni, contatta immediatamente il tuo ISP.

Infine, ci sono alcune precauzioni di base che puoi prendere per assicurarti che la tua connessione rimanga forte. Innanzitutto, scollega tutto tranne i dispositivi che richiedono alimentazione. Quindi, spegnere le luci, la TV, lo stereo, ecc., per evitare interferenze elettriche. Infine, utilizzare i limitatori di sovratensione per proteggersi da sovratensioni causate da temporali o interruzioni di corrente.

Eseguire una scansione di virus e malware

In alcune occasioni, il tuo computer potrebbe comportarsi in modo strano se viene colpito da malware o virus. Si tratta di programmi e dati dannosi che consumano lo spazio di memoria del computer, causando problemi di prestazioni. Rallentano il sistema operativo, impedendo alle applicazioni Windows di funzionare correttamente.

Se si verificano altri problemi sulla macchina, come arresti anomali, blocchi o errori casuali, potrebbe essere un segno che qualcosa non va nel PC. Puoi utilizzare Malwarebytes per verificare se ci sono infezioni sul tuo computer.

Uno scanner di terze parti è un programma gratuito che esegue la scansione dell'intero disco rigido alla ricerca di file potenzialmente dannosi. Oltre a controllare la presenza di virus, rileverà adware, spyware, rootkit e browser hijacker. Una volta che lo scanner di terze parti ha terminato la scansione del tuo sistema, visualizzerà un elenco di minacce rilevate insieme alle istruzioni su come gestirle.

Per eseguire la scansione completa del sistema, scarica uno scanner di terze parti sul tuo computer e avvialo. Dopo aver avviato il programma, seleziona "Scansiona ora". Il programma inizierà a cercare i file infetti nell'intero disco rigido e li ripulirà automaticamente. Al termine della scansione, lo scanner di terze parti aprirà una finestra che mostra informazioni dettagliate su ciò che ha trovato.

Assicurati di ispezionare il tuo monitor

Se hai problemi a far funzionare il tuo monitor con il tuo laptop o PC, ci sono alcune cose che potresti voler controllare.

1. Prima di tutto, assicurati di aver collegato tutto correttamente.

2. Se non hai una scheda video installata, prova a installarne una.

3. Probabilmente vorrai installare anche i driver più recenti.

4. Infine, verifica che il tuo computer non stia tentando di utilizzare entrambi i display contemporaneamente.

Questo a volte accade quando colleghi il tuo laptop a più schermi e non significa sempre che qualcosa non va.

Il cavo video deve essere riposizionato

Se riscontri problemi con la connessione del monitor al laptop o al PC, potrebbe essere dovuto al rumore eccessivo del dispositivo stesso. Ciò è particolarmente vero se hai una tastiera o un mouse wireless collegati alla macchina. Se riscontri problemi come questo, prova a spostare il cavo video. Ti consigliamo di spostare la connessione lontano da altoparlanti, ventole, dischi rigidi e altri dispositivi che potrebbero causare interferenze.

Ripristina il driver video alla versione precedente

Se si verificano problemi con la connessione del monitor al computer, è possibile che il driver dello schermo non sia aggiornato. Per aggiornare il driver dello schermo, attenersi alla seguente procedura:

1. Avvia Windows 10.

2. Fare clic sull'icona Impostazioni.

3. Scorri verso il basso per vedere quale versione del driver video è installata.

4. Scaricare e installare l'ultima versione del driver dello schermo.

Se riscontri problemi con il monitor che continua a disconnettersi, potresti voler consultare il nostro articolo.

Questo articolo spiega come riparare il monitor che continua a disconnettersi. Se nessuno di questi si applica a te, tuttavia, probabilmente vorrai provare una delle seguenti soluzioni.

Puoi modificare le impostazioni di alimentazione avanzate su Windows 10 per disattivare la modalità di sospensione automatica. Ciò impedisce al computer di spegnersi automaticamente quando si chiude il coperchio. Puoi anche impostare la luminosità dello schermo su 0% o disabilitare completamente lo screensaver.

Un altro modo per evitare disconnessioni è aggiornare il driver video manualmente o con un programma di terze parti. I driver consentono al tuo PC di comunicare in modo appropriato con i componenti all'interno. Quando installi una nuova versione, di solito corregge alcuni bug e migliora le prestazioni complessive.

Dovresti aggiornare i tuoi driver

Se si verificano problemi con il computer che funziona lentamente o si blocca, è possibile che i driver del dispositivo non funzionino correttamente. Se ti stai chiedendo come aggiornarli, ecco cosa fai.

1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e selezionare Gestione dispositivi.

2. Nel riquadro sinistro, individuare la scheda video, ad esempio Intel HD Graphics 4000.

3. Espandere il menu e selezionare Proprietà.

4. Fare clic sulla scheda Dettagli.

5. Ora scorri verso il basso l'elenco per vedere se è disponibile un aggiornamento per il tuo driver.

Il modo migliore per scoprirlo è utilizzare il nostro strumento gratuito di scanner per driver di terze parti che cercherà la versione più recente del driver.

Imposta la risoluzione su qualcosa di diverso

1. Fare clic con il pulsante destro del desktop e accedere alle impostazioni di visualizzazione.

2. Scegli la scala e il layout. Potresti voler cambiarlo in qualcosa come 1920x1080p.

3. Assicurati che il monitor e la scheda grafica siano in grado di gestire la nuova risoluzione.

4. In caso di problemi, prova a ridurre la risoluzione a 1280×1024.

5. Se non vedi l'opzione per modificare la risoluzione, assicurati che il tuo computer soddisfi i requisiti specifici.

Assicurati che il piano di alimentazione di Windows sia impostato su alto

Windows 10 ha introdotto una nuova funzionalità chiamata Modalità risparmio energetico. Questa modalità ti aiuta a ridurre il consumo di energia pur consentendoti di utilizzare il tuo PC.

Puoi passare da una modalità all'altra come High Performance, Balanced, Battery saver, ecc.

È possibile impostare il piano di alimentazione su un livello elevato per preservare la durata della batteria. Per fare ciò, attenersi alla seguente procedura:

1. Apri il menu Start e digita "power".

2. Fare clic su Opzioni risparmio energia.

3. Seleziona Modifica impostazioni piano.

4. Scegliere una delle seguenti opzioni: Alte prestazioni, Bilanciato o Risparmio batteria.

5. Fare clic su Salva modifiche nell'angolo in basso a destra.

6. Chiudere tutti i programmi aperti e riavviare il computer.

7. Attendere l'avvio del sistema prima di aprire qualsiasi programma.

Assicurati che Windows 10 sia aggiornato

Microsoft ha annunciato che inizierà a distribuire un aggiornamento significativo a Windows 10 l'11 aprile. Questo è il cambiamento più significativo da quando Microsoft ha introdotto Windows 10 a luglio 2016. Se non l'hai già fatto, ora è il momento perfetto per installare l'ultima versione di Windows 10. Ecco alcuni suggerimenti per assicurarti di non perdere nulla importante.

1. Controlla gli aggiornamenti

Windows 10 include aggiornamenti automatici. Questi aggiornamenti includono correzioni per bug e problemi di sicurezza. Sono disponibili tre opzioni: Scarica automaticamente, scarica in seguito e avvisami. Per la maggior parte delle persone, "Scarica automaticamente" è ciò che vogliono. Tuttavia, potrebbero esserci momenti in cui vuoi aspettare fino a una data specifica, come quando viaggi all'estero o lontano da casa. In questi casi, seleziona "Avvisami" o "Mai".

2. Eseguire il backup dei dati

Se stavi aspettando di eseguire l'aggiornamento a Windows 10, probabilmente è perché sei preoccupato di perdere dati. Non preoccuparti; tratteremo come eseguire il backup di file e cartelle in un momento. Ma prima, parliamo del perché il backup è essenziale.

3. Assicurati di avere abbastanza spazio di archiviazione

Potresti pensare che l'installazione di Windows 10 richieda molto spazio di archiviazione, ma non è vero. Non avrai bisogno dello spazio libero necessario per eseguire Windows 7 o 8.1. Invece, avrai bisogno di circa 20 GB di spazio su disco.

Verifica la tua connessione a Internet

Internet è pieno di storie di persone che perdono l'accesso al Web a causa di una connessione via cavo difettosa. Ma non deve succedere a te. Ci sono passaggi che puoi eseguire per assicurarti che Internet rimanga attivo e funzionante.

Controllare regolarmente la connessione può aiutare a identificare potenziali problemi. Ti consigliamo di farlo mensilmente, specialmente durante i periodi di punta come le festività natalizie e i principali eventi. Se noti qualcosa che non va, niente panico. Invece, chiama il tuo ISP e chiedi cosa deve essere fatto. Se riscontri problemi con la connessione online, il tuo ISP potrebbe essere in grado di risolvere le cose per te.

Puoi anche eseguire tu stesso alcuni semplici problemi di risoluzione dei problemi. Ad esempio, se hai notato una connettività intermittente, prova a riavviare il modem, il router o il computer. Oppure, se stai riscontrando basse velocità, valuta la possibilità di aggiornare le tue apparecchiature di rete.

Un'altra cosa da tenere a mente è l'usura standard dei cavi. Ciò include fili sfilacciati o connettori allentati. Quando ciò accade, potresti riscontrare una temporanea perdita di connettività. Tuttavia, se vedi segni di danni, contatta immediatamente il tuo ISP.

Infine, ci sono alcune precauzioni di base che puoi prendere per assicurarti che la tua connessione rimanga forte. Innanzitutto, scollega tutto tranne i dispositivi che richiedono alimentazione. Quindi, spegnere le luci, la TV, lo stereo, ecc., per evitare interferenze elettriche. Infine, utilizzare i limitatori di sovratensione per proteggersi da sovratensioni causate da temporali o interruzioni di corrente.

Eseguire una scansione di virus e malware

In alcune occasioni, il tuo computer potrebbe comportarsi in modo strano se viene colpito da malware o virus. Si tratta di programmi e dati dannosi che consumano lo spazio di memoria del computer, causando problemi di prestazioni. Rallentano il sistema operativo, impedendo alle applicazioni Windows di funzionare correttamente.

Se si verificano altri problemi sulla macchina, come arresti anomali, blocchi o errori casuali, potrebbe essere un segno che qualcosa non va nel PC. Puoi utilizzare Malwarebytes per verificare se ci sono infezioni sul tuo computer.

Uno scanner di terze parti è un programma gratuito che esegue la scansione dell'intero disco rigido alla ricerca di file potenzialmente dannosi. Oltre a controllare la presenza di virus, rileverà adware, spyware, rootkit e browser hijacker. Una volta che lo scanner di terze parti ha terminato la scansione del tuo sistema, visualizzerà un elenco di minacce rilevate insieme alle istruzioni su come gestirle.

Per eseguire la scansione completa del sistema, scarica uno scanner di terze parti sul tuo computer e avvialo. Dopo aver avviato il programma, seleziona "Scansiona ora". Il programma inizierà a cercare i file infetti nell'intero disco rigido e li ripulirà automaticamente. Al termine della scansione, lo scanner di terze parti aprirà una finestra che mostra informazioni dettagliate su ciò che ha trovato.

Assicurati di ispezionare il tuo monitor

Se hai problemi a far funzionare il tuo monitor con il tuo laptop o PC, ci sono alcune cose che potresti voler controllare.

1. Prima di tutto, assicurati di aver collegato tutto correttamente.

2. Se non hai una scheda video installata, prova a installarne una.

3. Probabilmente vorrai installare anche i driver più recenti.

4. Infine, verifica che il tuo computer non stia tentando di utilizzare entrambi i display contemporaneamente.

Questo a volte accade quando colleghi il tuo laptop a più schermi e non significa sempre che qualcosa non va.

Il cavo video deve essere riposizionato

Se riscontri problemi con la connessione del monitor al laptop o al PC, potrebbe essere dovuto al rumore eccessivo del dispositivo stesso. Ciò è particolarmente vero se hai una tastiera o un mouse wireless collegati alla macchina. Se riscontri problemi come questo, prova a spostare il cavo video. Ti consigliamo di spostare la connessione lontano da altoparlanti, ventole, dischi rigidi e altri dispositivi che potrebbero causare interferenze.

Ripristina il driver video alla versione precedente

Se si verificano problemi con la connessione del monitor al computer, è possibile che il driver dello schermo non sia aggiornato. Per aggiornare il driver dello schermo, attenersi alla seguente procedura:

1. Avvia Windows 10.

2. Fare clic sull'icona Impostazioni.

3. Scorri verso il basso per vedere quale versione del driver video è installata.

4. Scaricare e installare l'ultima versione del driver dello schermo.



APPROVATO: Per correggere gli errori di Windows, fai clic qui.