Il codice di errore 0xc00000f potrebbe apparire sul tuo sistema con uno schermo blu o nero. Di solito si verifica dopo l'aggiornamento del sistema operativo Windows o l'installazione di nuovi driver di dispositivo, programmi, ecc. L'errore può essere indicato da vari messaggi sullo schermo, tra cui:

A causa di questo errore, potresti avere problemi ad avviare il sistema normalmente e perdere l'accesso ai suoi dati. Ma non preoccuparti! Puoi facilmente correggere questo errore di sistema usando i metodi descritti in questo blog. Ma prima, scopriamo le cause più comuni di questo errore.

Quali sono le cause più comuni dell'errore 0xc00000f

Come eliminare l'errore 0xc00000f

Eseguire la riparazione all'avvio

Se il tuo computer Windows 10 non si avvia correttamente, puoi utilizzare Ripristino all'avvio per diagnosticare e risolvere i problemi. Questo strumento eseguirà automaticamente la scansione del sistema alla ricerca di problemi comuni e tenterà di risolverli. Ecco come utilizzare Ripristino all'avvio su Windows 10:

  1. Avvia dal supporto di installazione di Windows 10. Per fare ciò, dovrai accedere al menu Opzioni di avvio avanzate. Sulla maggior parte dei computer, puoi farlo premendo il tasto F8 durante l'avvio. Se ciò non funziona, puoi anche provare a tenere premuto il tasto Maiusc mentre fai clic sull'opzione "Riavvia" nel menu Start.
  2. Nel menu Opzioni di avvio avanzate, seleziona "Risoluzione dei problemi".
  3. Fare clic su "Riparazione all'avvio".
  4. Attendi che Ripristino all'avvio esegua la scansione del sistema e tenta di risolvere eventuali problemi rilevati.
  5. Se Ripristino all'avvio ha esito positivo, vedrai un messaggio che ti avvisa. È quindi possibile riavviare il computer e provare ad avviare normalmente. Se Ripristino all'avvio non riesce, vedrai un messaggio che ti avvisa. Puoi quindi provare altre opzioni di risoluzione dei problemi, se lo desideri, oppure puoi semplicemente riavviare il computer e sperare che il problema si sia risolto da solo.

Esegui il comando CHKDSK

Mentre Esplora file di Windows 10 è diventato molto più intuitivo nel corso degli anni, ci sono ancora alcune cose che possono essere fatte per renderlo ancora migliore. Una di queste cose è eseguire CHKDSK, che è un'utilità che può aiutare a correggere gli errori sul disco rigido e migliorarne le prestazioni. Ecco come farlo:

  1. Innanzitutto, apri Esplora file e vai su Questo PC.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'unità che si desidera scansionare e selezionare Proprietà.
  3. Nella finestra Proprietà, vai alla scheda Strumenti e fai clic su Verifica.
  4. Verrà visualizzato un messaggio che chiede se si desidera eseguire la scansione dell'unità per errori; fare clic su Sì.
  5. CHKDSK ora inizierà la scansione dell'unità; questo processo può richiedere del tempo, quindi sii paziente.
  6. Una volta terminato, vedrai un rapporto di tutti gli errori che sono stati trovati e riparati.

Esegui SFC

Per eseguire una scansione SFC su Windows 10, attenersi alla seguente procedura:

  1. Apri il menu Start e digita "cmd".
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'opzione "Prompt dei comandi" e selezionare "Esegui come amministratore".
  3. Digita "sfc /scannow" nella finestra del prompt dei comandi e premi Invio.
  4. Il completamento del processo di scansione richiederà del tempo. Una volta terminato, vedrai un messaggio che indica se sono stati trovati o meno file corrotti.
  5. Se vengono trovati file corrotti, verranno riparati automaticamente. Riavvia il computer ed esegui nuovamente la scansione per confermare che il problema è stato risolto.

Avvia il ripristino del sistema

Hai problemi con il tuo computer e vuoi ripristinarlo a una data precedente? Ecco come farlo su Windows 10:

  1. Innanzitutto, apri il Pannello di controllo. Puoi farlo cercandolo nel menu Start.
  2. Quindi, fai clic sull'opzione per Sistema e sicurezza.
  3. Sotto l'intestazione di Backup e ripristino, fai clic sul collegamento che dice "Ripristina file e impostazioni di sistema".
  4. Nella pagina successiva, fai clic sul pulsante "Ripristino avanzato".
  5. Ti verrà quindi data la possibilità di selezionare un punto di ripristino. Scegli la data in cui desideri ripristinare il computer, quindi fai clic su "Avanti".
  6. Segui le istruzioni per completare il processo di ripristino. Riavvia il sistema quando richiesto.

Seguendo questi semplici passaggi, puoi ripristinare il tuo computer a una data precedente.

DOMANDE FREQUENTI

  • Corruzione del file di sistema.
  • Il cavo dati è difettoso.
  • Dati di configurazione di avvio mancanti o danneggiati.

  • Esegui SFC.
  • Avvia il ripristino del sistema.
  • Eseguire la riparazione all'avvio.
  • Esegui il comando CHKDSK.

  1. Apri il pannello di controllo. Puoi farlo cercandolo nel menu Start.
  2. Quindi, fai clic sull'opzione per Sistema e sicurezza.
  3. Sotto "Backup e ripristino", fai clic sul collegamento "Ripristina file e impostazioni di sistema".
  4. Quindi, fai clic sul pulsante che dice "Ripristino avanzato".
  5. Ti verrà quindi data la possibilità di selezionare un punto di ripristino.
  6. Scegli la data in cui desideri ripristinare il computer, quindi fai clic su "Avanti".
  7. Segui le istruzioni per completare il processo di ripristino.
  8. Riavvia il sistema quando richiesto.